Silvio Valpreda

Silvio Valpreda, nato nel 1964, ha vissuto in Italia, Messico e Germania, esegue investigazioni poetiche sull’uso sociale ed economico del concetto di verità.
Gli strumenti che utilizza sono l’arte visiva, la scrittura e la pratica curatoriale.
Ha pubblicato Finzione infinita (2015, Eris edizioni), Tacere (2007, ed. Il molo), Circo Inferno (2012, ed. Gaffi) e Il rancore della vita normale (2014, nella raccolta Appuntamento con il male, ed. Novecento). Nel 2017 il suo racconto “Imparare a leggere” è stato finalista al concorso Scrivere Altrove ed è stato pubblicato in antologia (ed. Primalpe).

Accettando consenti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi